Centro antiviolenza La Nara

Breve Descrizione dell’Associazione

Il Centro Antiviolenza “La Nara” è attivo dal 1997 in convenzione con il Comune e la Provincia di Prato. Opera per la tutela di donne e minori, per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere tramite ascolto, accoglienza d’emergenza e sostegno, consulenza legale, orientamento socioeducativo, percorsi per l’autonomia, centro documentazione. Il Centro La Nara si occupa di educazione di genere dal 2006. Nell’a. s. 2016/17 il progetto “Questioni di genere” ha coinvolto per tre incontri 42 classi I, II, e III delle scuole secondarie di primo grado per una stima totale di 1075 alunni/e. Si è inoltre svolto Progetto “Pari o Dispari… mettiamoci in gioco!” nelle scuole primarie e ha coinvolto 14 classi IV e V delle scuole primarie e 350 alunni/e.

Territori di intervento

Comune e Provincia di Prato

Partner eventuali

Persona di riferimento

Elisa Maurizi

057434472
Descrizione modulo di intervento
OBIETTIVI
  • condividere modalità di lettura critica della realtà sociale in riferimento agli aspetti di genere
  • riflettere sui ruoli e sui modelli di genere per comprendere i legami con la propria eredità storico-culturale
  • comprendere il processo di formazione dei pregiudizi e degli stereotipi a livello individuale e sociale
  • accrescere la consapevolezza del condizionamento degli stereotipi di genere nella costruzione dell’identità e nei processi decisionali
  • accrescere la consapevolezza del condizionamento degli stereotipi di genere nella sessualità e nelle relazioni intime
  • comprendere la relazione tra gli stereotipi di genere e la violenza di genere.
ATTIVITA’

È previsto un primo incontro della durata di due ore di presentazione del progetto, illustrazione delle tematiche che saranno affrontate e delle metodologie di intervento, nonchè presentazione del gruppo classe da parte dei docenti.

Sono successivamente previsti 3 incontri di 2/3 ore ciascuno in aula con i ragazzi\e, che avranno rispettivamente le seguenti attività:
1° incontro, 3 ore: percorso di consapevolezza sugli stereotipi e sulle differenze di genere. Analisi delle categorie genere e sesso mediante questionario e discussione su dati e infografiche.
2° incontro, 2 ore: percorso di conquista dei diritti delle donne in Italia attraverso riflessioni per immagini, letture condivise di fumetto e cronistoria ragionata dai primi del Novecento ad oggi.
3° incontro, 2 ore: specifico sulla violenza di genere, con riflessione e riconoscimento delle forme di violenza in seguito alla lettura di una storia di violenza. Presentazione del Centro antiviolenza tramite brainstorming

TARGET

Percorso laboratoriale per gruppo classe di 20/25 ragazzi/e delle scuole secondarie di primo grado (preferibilmente seconde e terze classi). Il percorso prevede 7 ore di laboratorio in classe e 2 ore propedeutiche con i/le insegnanti, per un totale di 9 ore in compresenza

METODOLOGIE

L’azione di informazione e sensibilizzazione si svolge attraverso laboratori teorico-esperienziali che prevedono una costante interazione con le/gli studenti e il loro coinvolgimento attivo, strutturati su:

  • brainstorming
  • role playing
  • lavori in piccolo gruppo
  • visione di filmati, immagini, ecc.
  • debate
  •  case study
  • questionari
STRUMENTI

Materiali multimediali:
• presentazioni Power Point con immagini, infografiche, case study
• pubblicità sessiste
• video di testimonianze
• utilizzo di Lavagna Interattiva Multimediale nei dibattiti, riflessioni e brainstorming;
Questionari e schede cartacee bilingui (per il territorio di Prato, in lingua cinese);
Materiali cartacei tipo glossario e volantini informativi realizzati per precedenti progetti.

Conduzione a cura di

Compresenza a scelta fra: Elisa Maurizi, Elena La Greca, Francesca Cuccarese, Dario Miceli

Numero ore a modulo:

7 per gruppo classe in compresenza + 2 per docenti in compresenza

Numero utenti a modulo:

20/25

Costo totale del modulo:

540 euro

Eventuale cofinanziamento